Louise Vineyard Pinot Noir

Azienda vitivinicola: Cristom
Uve: 100% Pinot Nero (cloni: Dijon (114, 115, 777), Pommard, Wädensvil)
Annata: 2014 – 2015
Zona di produzione: Vigneto Louise, 100% Estate Fruit (Willamette Valley,Oregon)
Gradazione alcolica: 13.5%;
pH: 3.86;
Acidità totale: 5.8 g/l

«Louise Vineyard Pinot Noir è in genere l’ultimo Pinot Noir ad essere prodotto e rilasciato sul mercato e si riconosce da una texture vellutata e un finale pieno e persistente. E’ fatto con l’uva proveniente dall’omonimo vigneto. E’ più strutturato, complesso e concentrato nei sentori di frutta a bacca nera rispetto ad altri Pinot Noir prodotti dall’azienda. Spesso nel bouquet si trovano note cremose di moka su un fondo di frutti rossi scuri che ricordano more molto mature, prugne e ciliegie nere con una nota di cioccolato

tipologia:

selezioni:

Categoria:

Azienda vitivinicola
Cristom
Uve
100% Pinot Nero (cloni: Dijon (114, 115, 777), Pommard, Wädensvil)
Annata
2014 – 2015
Zona di produzione
Vigneto Louise, 100% Estate Fruit (Willamette Valley, Oregon).
Altitudine vigneti
90 – 135 m s.l.m.
Esposizione
Est
Terreno
Alluvionale con presenza di argilla e limo nelle zone più basse, più vulcanico e ricco di sostanze minerali man mano che si sale di latitudine
Totale ettari
3 ha
Vinificazione
Fermentazione: 41% grappoli interi in tini aperti da 1 a 5 tonnellate con rimontaggi svolti anche 3 volte al giorno.
Vengono utilizzati esclusivamente lieviti indigeni. Il vino è imbottigliato senza essere filtrato.
Affinamento: 20 mesi in barriques di rovere francese
Produzione annua
3.700 bottiglie

Colore
Rosso rubino intenso
Naso
Note di piccoli frutti rossi e neri, una spolverata di cacao in polvere, scorza d’arancia e fiori di lavanda. Ricco, complesso, intrigante
Palato
Vellutato e speziato con note di frutta rossa e spiccata mineralità (data dal suolo vulcanico)

  • 94 punti, Robert Parker
  • 92 punti Wine Spectator
  • 93 punti Wine & SpiritsMagazine
  • 95 punti Prince of Pinot, 2014
  • 91 punti W&S, 2014
  • 94 punti Wine Advocate, 2015
  • 94 punti Karen MacNeil’s WineSpeed.com