Domaine Thomas & Fils

Thomas & Fils

mappa Francia SancerreThomas & Fils è un nome ben noto nel paesaggio locale nativo di Sancerre, questa cantina a conduzione famigliare fu creata nel XVII secolo (1670) da uno dei loro antenati a Verdigny, piccolo comune dove la cantina è situata tutt’ora, un villaggio di viticoltori di lunga tradizione. I territori della cantina si estendono da Sury-en-Vaux fino a Vinon, comprendendo Thauvenay (i Comuni fanno parte della denominazione Sancerre), fino a raggiungere 16 ettari di vigneto con una media di 25 anni di età delle piante, sui tipici terreni calcarei, in simbiosi con il vitigno principe di queste terre, il Sauvignon (Sancerre Bianco che rappresenta circa l'80% della produzione), e con una piccola produzione di Pinot (Sancerre Rosso e Rosato che rappresentano il resto della produzione circa il 20%).

La cantina mantiene la tradizione come punto di riferimento ma non trascura l’evoluzione e la conoscenza che permettono di ottenere vini di qualità. La vendemmia viene effettuata a completa maturazione dell'uva, la vinificazione frammentata viene condotta a bassa temperatura seguita da una lenta maturazione sulle fecce per i bianchi, mentre il rosso ha una lunga macerazione e un affinamento in barrique di Rovere, il tutto seguendo la tradizione e metodi ancestrali che consentono una produzione biodinamica e di ottima qualità, che sprigiona la tipicità di questi terreni e crea vini di stampo internazionale.

Domaine Thomas racchiude la storia di una intera famiglia da generazioni, i tre nomi da tenere a mente sono Jean Thomas, che ha selezionato i terreni in cui piantare la vite seguendo le orme dei migliori Grand Cru di Sancerre, Julien Thomas attualmente a capo della cantina che dal 2015 ha deciso di rendere la produzione biodinamica senza prendere però la certificazione per scelta ed infine Ginette Thomas che è riuscita a far conoscere il brand della famiglia a livello internazionale.

  • Ettari: 16 ha